Il nostro 2021

Si chiude un anno che per noi è stato ricco di conoscenze, iniziative e di proposte.

E vogliamo riassumere in questa pagina il nostro 2021, cogliendo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno contribuito, partecipato e sostenuto la nostra Associazione, riservandoci la loro attenzione, le loro energie e i loro gesti d’affetto e di stima.

Il nostro impegno in un anno così difficile

In questo post ripercorriamo un anno reso difficile dalla pandemia, dalle misure di restrizione e, per quanto riguarda la nostra area di intervento, dall’aumento delle richieste di accoglienza e di supporto.

Infatti, l’emergenza Covid ha acuito le disparità sociali, favorito la crescita di nuove forme di povertà gravando significativamente sul budget delle famiglie italiane e facendo esplodere le situazioni di fragilità e disagio.

Alcuni dei nostri ospiti e di coloro che, a vario titolo abbiamo accolto, ci hanno raccontato di come la pandemia abbia determinato la perdita del lavoro, oppure abbia impedito la ricerca di un nuovo impiego o inciso negativamente sui rapporti familiari portando, per esempio, alla separazione dal coniuge.

La storia di Aldo, che abbiamo raccontato sul nostro blog, è emblematica delle difficoltà causate dalla crisi sociale ed economica che ha investito il nostro Paese e il mondo intero negli ultimi 2 anni.

In questo momento nelle nostre 2 strutture di accoglienza, Cascina Solidale Marchesa a Fiano e Casa 19 Marzo a Torino, ospitiamo 9 uomini che vivono un’emergenza abitativa e/o lavorativa.

Nel corso dell’anno abbiamo accolto 30 persone: sono un numero significativo, ma rappresentano solo la punta dell’iceberg rispetto a tutte le richieste che abbiamo avuto.

cascina solidale marchesa

Purtroppo, le nostre possibilità sono limitate, ma è nostra intenzione continuare sulla strada intrapresa e rafforzare la nostra capacità di intervento.

Ci ripagano la ritrovata serenità e il sorriso che vediamo tornare sul volto di chi ha trovato in noi un supporto e, come dicono i nostri ospiti, “una nuova famiglia.”

Cosa abbiamo imparato in questo 2021

È stato un anno ricco di conoscenze e anche di nuove esperienze. Abbiamo imparato a utilizzare al meglio il nuovo forno che abbiamo installato per preparare biscotti alla lavanda e altri dolci.

biscotti lavanda solidale

Nel nostro laboratorio i nostri ragazzi si sono adoperati per dare nuova vita ai mobili che ci hanno donato e per creare presepi e soprammobili in legno.

restauro mobili cascina solidale progetti

presepio solidale

Abbiamo imparato ad accudire sempre meglio i nostri animali e abbiamo sperimentato nuove colture nei nostri campi.

mele solidali

Ma, soprattutto, ci siamo arricchiti dalla condivisione della vita quotidiana con i nostri ospiti, dalla vicinanza ai loro drammi e alle loro storie, dal cercare di trovare modi nuovi e alternativi per venire sempre più incontro alle loro esigenze.

UN GRAZIE DI CUORE A TUTTI VOI

Prima di ripercorrere quest’anno di eventi e iniziative, vogliamo ringraziare chi, anche in forma anonima, ci ha sostenuto con una donazione o ha avuto un pensiero per noi e i nostri ospiti. C’è chi ha donato il suo tempo per aiutarci come volontario.

C’è chi, come il Gufo con gli occhiali di Caselle e le mamme e i papà che usufruiscono dei loro servizi, ha aderito al nostro Progetto di dono delle uova pasquali.

C’è chi ci ha regalato un dolce fatto in casa, magari a forma di coniglio per strapparci un sorriso, o una pagnotta di pane a forma di cuore per testimoniare il suo affetto.

dono dolce coniglio solidale

pane solidale

C’è Stefano che ci ha regalato una bellissima coppia di fagiani argentati

fagiani cascina solidale

Ci sono Mimmo e Loredana che ci hanno dedicato il loro tempo per insegnarci a prenderci cura delle nostre api.

apicoltura progetti solidali

Le conoscenze che ci hanno trasmesso ci hanno permesso di vincere, ad ottobre, il premio come secondi classificati per il miele Millefiori al 14°Concorso regionale Ferrere Miele.

premiazione miele cascina solidale

Un riconoscimento che ha suscitato in noi gioia e incontenibile entusiasmo.

attestato miele cascina solidale

Ci sono i giornalisti che hanno raccontato le storie dei nostri ospiti e le nostre iniziative su giornali e riviste, come Fanpage, Magazine Pragma, Torino Top news, TorinoSette, Il Messaggero, la Stampa, La Voce, Riforma.it, Affaritaliani.it, il Risveglio, Torino Today, G.R.P. Televisione.

Ci sono le istituzioni pubbliche e private, sindaci e servizi sociali che ci hanno dato supporto e attenzione.

O chi ci ha dedicato tempo e un pensiero sulle nostre Pagine Facebook, sostenendoci con un Mi piace, con un Cuoricino e con un commento di incoraggiamento.

Oppure partecipando agli eventi e alle iniziative che abbiamo promosso in Cascina Solidale Marchesa o su Facebook o sul nostro blog.

A tutti voi, va il nostro Grazie, sentito e commosso.

Un anno di eventi e iniziative

Ma ora ripercorriamo il nostro 2021 attraverso gli eventi e le iniziative che abbiamo promosso, in particolare in Cascina Solidale Marchesa, cogliendo l’occasione per ringraziare nuovamente tutti coloro che con la loro disponibilità li hanno resi possibili.

Una disponibilità, e ci preme sottolinearlo, prestata a titolo completamente gratuito.

Dopo la parentesi di lockdown, il primo evento che abbiamo ospitato in Cascina solidale Marchesa, a fine maggio, ci ha trasportato nelle terre del Kurdistan iracheno.

La proiezione del reportage “Il diritto alla meraviglia – La Speranza ai Confini del Dramma” e l’esposizione di 16 fotografie di Stefano Stranges, (anteprima del Progetto Editoriale e fotografico di Adriana Fara, Stefano Stranges e Marioluca Bariona), ci hanno permesso di conoscere meglio il dramma e le speranze delle popolazioni che vivono in questa terra martoriata dalla violenza.

locandina mostra cascina solidale

A giugno e a ottobre abbiamo incontrato gli amici degli Alcolisti Anonimi e dei Gruppi familiari Al-Anon.

Franco, Carmelo, Maria, Maria R. e Elena ci hanno portato la loro testimonianza su come stanno combattendo l’alcolismo o affrontando l’alcolismo come familiare di un bevitore problematico.

Ci hanno fatto entrare nei principi e nella prassi degli incontri di auto-muto aiuto.

Ci hanno consegnato un messaggio di speranza: dalla malattia alcolismo si può uscire e i gruppi sono uno strumento efficace per supportare sia chi abusa di alcol sia chi vive accanto a un alcolista.

Ci hanno anche donato la loro Preghiera della Serenità: un impegno coraggioso di accettazione e di sfida, per cambiare la propria vita e imparare ad affrontare la propria fragilità.

Se vuoi conoscere meglio le loro storie e le iniziative di Alcolisti Anonimi e dei Gruppi Al-Anon, ti invitiamo a leggere i nostri articoli:

preghiera della serenità iniziativa solidale

A settembre Beppe, Enrico, Daria e Meli hanno condiviso, in un incontro molto suggestivo, le loro esperienze di premorte.
Con commozione e intensità ci hanno raccontato cosa hanno visto, sentito e come questa esperienza abbia cambiato le loro vite.
Se vuoi conoscere meglio la loro esperienza, leggi il nostro articolo Un immenso senso di pace: testimonianze di premorte. Troverai anche la video-registrazione dell’incontro.

incontro premorte cascina solidale

Ad ottobre, sulla nostra pagina Facebook Cascina Solidale Torino, abbiamo dato inizio alla rubrica La ricetta della domenica di Nonno Beppe, in cui il nostro amico Beppe presenta le sue gustosissime ricette, spesso preparate con ortaggi, frutta e uova della nostra Cascina Marchesa.

ricetta domenica Beppe Facebook

A fine ottobre il nostro amico dottor Rossano Sambo, direttore del Centro Olistico per il benessere interiore Spazioazzurro di Torino, nel seminario Le formule segrete dell’attrazione. Forze, istinti ed emozioni che entrano in gioco nell’innamoramento, nella separazione e come gestirle in maniera positiva ci ha trasportato nel mondo delle forze inconsce e degli istinti ancestrali che condizionano gli esseri umani nella vita di coppia.

Se vuoi conoscere di più su queste forze, leggi l’intervista al dottor Sambo nel nostro articolo Rapporto di coppia: come avere una relazione sana e di qualità.

A fine novembre sono iniziati i 2 incontri sulla Sessualità organizzati in collaborazione con esperti psicologi e sessuologi dell’associazione SISPSe (Società Italiana di Sessuologia Clinica e Psicopatologia Sessuale) di Torino.

Ci hanno guidato alla scoperta di alcune problematiche sessuali e dei cambiamenti avvenuti nelle dinamiche di relazioni con l’avvento delle applicazioni per incontri.

Inoltre, nei loro interventi, si sono soffermati su alcuni miti e stereotipi presenti nella società italiana.

Se vuoi conoscere di più sugli incontri, leggi la nostra intervista al dottor Simone Magno, nel nostro articolo Il sesso: tutto quello che avresti voluto sapere, ma non hai mai osato chiedere!

A dicembre è iniziata la nostra collaborazione con il negozio De Angelis Giocattoli di Torino per l’iniziativa Regalo sospeso che intende donare un giocattolo ai bambini meno fortunati.

 

 

solidale regalo sospeso

regalo sospeso iniziativa solidale

Insomma, per riassumere il nostro 2021 in una frase, possiamo tranquillamente dire che è stato un anno ricco di scoperte e di sorprese.

I nostri buoni propositi per il 2022

E per il prossimo anno abbiamo in cantiere nuove iniziative e la prosecuzione di quelle che abbiamo iniziato in quest’anno così difficile per tutti.

Tra le iniziative future che vogliamo segnalare, vi è l’elaborazione da parte nostra di uno strumento che presenteremo presto e riteniamo estremamente utile.

Senza anticipare troppo perché stiamo definendo gli ultimi dettagli, vogliamo proporre uno strumento agile e di facile applicazione per intercettare le situazioni di difficoltà e fragilità da un punto di vista economico e di rete di protezione sociale.

Inoltre, intendiamo dar vita a un vivaio nella serra in Cascina Solidale Marchesa per coltivare piante da fiori e ortaggi.

vivaio iniziativa solidale

Infine, tra gli impegni del futuro prossimo vi è quello di fornire attraverso il nostro blog non solo il racconto delle nostre attività e delle storie dei ragazzi e degli uomini che ospitiamo, ma anche indicazioni puntali sulla realtà che ci circonda.

Per raggiungere questo obiettivo stiamo definendo collaborazioni con esperti e specialisti, e siamo disponibili a ospitare interventi che esplorino le nostre aree di interesse (emarginazione, povertà e diseguaglianze, salute e ambiente).

Come desiderio per il 2022 ci proponiamo e auguriamo di riuscire ad ampliare la nostra capacità per dare accoglienza a chi sta affrontando un’emergenza abitativa.
E di fornire servizi che riescano a soddisfare le esigenze globali di chi si rivolge a noi, quindi non solo la disponibilità di un’abitazione, ma anche opportunità lavorative e supporto psicologico e familiare.

È una grossa sfida e gli ostacoli sono tanti, ma farlo significa portare i valori della solidarietà, dell’accoglienza e della condivisione nel tessuto sociale, familiare ed economico della nostra società.

Significa restituire speranza, fiducia e un’opportunità a chi è più fragile e che, magari, è rimasto schiacciato dalla vita.

Per tutti questi motivi, il tuo aiuto e il tuo supporto sono preziosi, anche in considerazione del fatto che, come Associazione Onlus, agiamo in un’area poco rappresentata dal mondo del volontariato e del no profit (se vuoi conoscere come aiutarci, visita la nostra pagina Come Aiutarci).

E ci piacerebbe coinvolgere nei nostri intenti il maggior numero di persone possibili. Persone che desiderino, anche solo con il passaparola, far conoscere le nostre attività e le nostre iniziative per collaborare tutti insieme a rendere la nostra società più inclusiva e attenta ai bisogni dei più fragili.

Insomma, per collaborare a creare un modello di sviluppo che non lascia indietro nessuno.

Per concludere, non ci resta che augurarti un Buon Anno Nuovo e ringraziare te e tutti coloro che ci hanno sostenuto in quest’anno così difficile.

Auguri di un Buon 2022!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi con: